Casemaker

In Produzione
Condizioni molto buone
In Production
In produzione
In produzione
Condizioni perfette
In Produzione perfetto stato
Prezzo molto interessante
Visibile in produzione
Ottime condizioni
In Produzione
Linea completa ottime condizioni
Prezzo occasione

Il casemaker (flexo folder gluer) produce in un unico passaggio scatole americane regolari, tagliate, cordonate, stampate in flexo, piegate ed incollate, scatole finite.  Gli elementi principali del casemaker sono: Alimentatore: che impila e squadra la scheda in ingresso prima di introdurla nella macchina alla velocità richiesta. Diverse unità di stampa flessografica, una per ciascun colore richiesto
Unità di cordonatura e scanalatura per tagliare e incidere i fogli di cartone, permettendo la formazione di pannelli, flap e la linguetta di colla della scatola
Un'unità di fustellatura rotativa opzionale che consente di creare qualsiasi forma fustellata complessa richiesta
Sezione di incollaggio: per applicare l'adesivo alla linguetta della colla e piegare una parte della scheda lungo una linea di cordonatura
Contatore ed espulsore: impila i casi nelle quantità richieste in base allo spessore del materiale.Il contro espulsore offre un fascio di casse complete pronte per essere legate e pallettizzate manualmente o con un palettizzatore automatico.

In una moderna linea casemaker, ogni unità di stampa comprende:
Rullo anilox: un cilindro di metallo altamente ingegnerizzato e / o ceramico, che è inciso al laser con celle minuscole di un dato angolo, schermo di linea e volume per fornire la finezza richiesta della stampa
Sistema a camera racla: un dispositivo che fornisce una quantità misurata di inchiostro alle celle del rullo anilox
Cilindro porta clichès: su cui vengono montati i clichès di stampa
Sistema di inchiostrazione: serbatoio di raccolta inchiostro, pompa inchiostro, oltre ad altri elementi per garantire il mantenimento dell'inchiostro e della viscosità
Tra le unità di stampa, è possibile installare gli essiccatori in modo che i colori successivi possano essere applicati al substrato senza fondersi con quelli precedentemente stampati.Questi essiccatoi possono utilizzare l'aria calda, l'infrarosso o la luce ultravioletta, a seconda dell'applicazione.

Durante il processo di stampa, l'inchiostro arriva alla camera a racla, trasferendolo attraverso le due lame all'interno al cilindro anilox, retinato. Mentre l'anilox gira, entra in contatto con il clichès, trasferendo l'inchiostro. Il cliché ruotando trasferisce l'immagine sul substrato. Con le attuali esigenze di mercato, la grafica ha raggiunto una lata qualità sugli imballaggi, con forme di packaging sempre più sofisticate, richiedendo una alta grafica, con stampe a più colori, su cartoni patinati, per la produzione di espositori ed imballaggi pronti ad essere messi sugli scaffali.

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?

RICHIEDI UN PRODOTTO SPECIFICO